Blog

Confindustria, accordo con Arcuri su sicurezza nelle imprese

Faciliterà approvvigionamenti mascherine in aziende e ospedali

 (ANSA) - ROMA, 03 APR - Confindustria e il commissario
straordinario Domenico Arcuri "hanno firmato un accordo per
rispondere all'emergenza Covid-19 sostenendo la continuità
produttiva delle imprese e garantendo la tutela della salute dei
lavoratori". E' una intesa, spiega una nota, "fortemente voluta
da Piccola Industria Confindustria nell'ambito dell'attività del
Programma Gestione Emergenze da questa guidato", ed "è rivolta a
facilitare gli approvvigionamenti di mascherine per il sistema
industriale e, tramite le donazioni previste da parte delle
imprese, per il sistema sanitario nazionale".
(ANSA).


   (ANSA) - ROMA, 03 APR - "E' un risultato - sottolinea
l'associazione degli industriali - ottenuto grazie alla stretta
collaborazione tra Confindustria e il Commissario Domenico
Arcuri che prevede l'impegno comune su diversi fronti per
affrontare l'emergenza Covid-19. Rappresenta, inoltre, una
risposta concreta alla forte richiesta proveniente dalle imprese
di liberalizzare sempre più l'importazione di mascherine per
vincere la concorrenza proveniente dagli altri Paesi".
   L'intesa "di fatto semplifica le procedure di sdoganamento
dei Dpi e delle mascherine chirurgiche ordinate dalle imprese
associate a Confindustria tramite gli accordi quadro che Piccola
Industria sta siglando con produttori ad elevata capacità
produttiva e con gli importatori".  Grazie alle offerte
attualmente previste dagli accordi già siglati "finora da
Piccola Industria con Genertec, Giglio Group e Promo Gift", nei
prossimi giorni "verranno messe a disposizione degli associati
circa 2 milioni di mascherine, tra chirurgiche e FFP2, a norma
CE con relative certificazioni e schede tecniche che saranno
fornite alle aziende al momento dell'ordine".(ANSA).


   (ANSA) - ROMA, 03 APR - "Quello di oggi è un ulteriore
tassello del percorso messo in campo dal 'programma gestione
emergenze" della Piccola Industria di Confindustria "che sin
dall'inizio della crisi si è attivato su tre direttrici
d'azione: la continuità produttiva, l'individuazione di
fornitori di dispositivi medici per la Protezione Civile, la
riconversione di aziende per la produzione di mascherine", dice
Carlo Robiglio, presidente Piccola Industria Confindustria,
commentando l'accordo siglato dall'associazione degli
industriali con il commissario straordinario Domenico Arcuri.
Tappa di "un percorso realizzato in stretto contatto con il
commissario Arcuri e il Dipartimento della Protezione Civile,
con cui siamo legati da un accordo di collaborazione sin dal
2016. E proprio a loro va il mio ringraziamento", dice: "+ stato
un grande lavoro di squadra, in raccordo con la Task Force
Coronavirus di Confindustria e con il supporto di Confindustria
Dispositivi Medici e Assosistema. Abbiamo informato, raccolto le
esigenze delle imprese e le criticità cercando di identificare
le priorità, coordinare le iniziative e fornire procedure
uniformi con cui rispondere in modo rapido, efficace ed
efficiente alle diverse fasi della crisi. Abbiamo predisposto
anche un sondaggio, in collaborazione con il Centro Studi, sui
fabbisogni di DM e DPI degli associati, per definire le azioni
da realizzare per ridurre il differenziale tra domanda e
offerta".(ANSA).

   (ANSA) - ROMA, 03 APR - L'accordo siglato tra Confindustria
ed il commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus,
Domenico Arcuri, per facilitare gli approvvigionamenti di
dispositivi di protezione, come le mascherine, per il sistema
industriale prevede anche "che il 20% della merce ordinata venga
donata al Commissario Straordinario per l'emergenza direttamente
dall'importatore, dopo che l'importatore avrà effettuato gli
opportuni controlli di conformità".
   L'accordo formalizza una collazione di fatto già avviata dai
primi giorni dell'emergenza. "Proprio in questi giorni - viene
spiegato - la Protezione Civile ha ricevuto le prime donazioni
generate dall'accordo siglato da Piccola Industria e
Genertec".(ANSA).

 
 (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 03 apr - E' stato  
siglato ieri sera l'accordo tra Confindustria e il  
Commissario straordinario Domenico Arcuri per rispondere  
all'emergenza Covid-19 sostenendo la continuita' produttiva  
delle imprese e garantendo la tutela della salute dei  
lavoratori. Ne da' notizia una nota di Confindustria in cui  
si sottolinea che l'intesa, fortemente voluta da Piccola  
Industria Confindustria nell'ambito dell'attivita' del  
Programma Gestione Emergenze da questa guidato, e' rivolta a  
facilitare gli approvvigionamenti di mascherine per il  
sistema industriale e, tramite le donazioni previste da parte  
delle imprese, per il sistema sanitario nazionale.
E' un risultato ottenuto grazie alla stretta collaborazione  
tra Confindustria e il Commissario Domenico Arcuri che  
prevede l'impegno comune su diversi fronti per affrontare  
l'emergenza Covid-19. Rappresenta, inoltre, una risposta  
concreta alla forte richiesta proveniente dalle imprese di  
liberalizzare sempre piu' l'importazione di mascherine per  
vincere la concorrenza proveniente dagli altri Paesi.  
 
   (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 03 apr - L'intesa,  
si spiega nella nota, di fatto semplifica le procedure di  
sdoganamento dei Dpi e delle mascherine chirurgiche ordinate  
dalle imprese associate a Confindustria tramite gli accordi  
quadro che Piccola Industria sta siglando con produttori ad  
elevata capacita' produttiva e con gli importatori. E'  
previsto che il 20% della merce ordinata venga donata al  
Commissario Straordinario per l'emergenza direttamente  
dall'importatore, dopo che l'importatore avra' effettuato gli  
opportuni controlli di conformita'. Grazie alle offerte  
attualmente previste dagli accordi gia' siglati finora da  
Piccola Industria con Genertec, Giglio Group e Promo Gift nei  
prossimi giorni verranno messe a disposizione degli associati  
circa 2 milioni di mascherine, tra chirurgiche e FFP2, a  
norma CE con relative certificazioni e schede tecniche che  
saranno fornite alle aziende al momento dell'ordine. Proprio  
in questi giorni la Protezione Civile ha ricevuto le prime  
donazioni generate dall'accordo siglato da Piccola Industria  
e Genertec.  


 (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 03 apr - 'Quello di  
oggi e' un ulteriore tassello del percorso messo in campo dal  
Pge, Programma gestione emergenze, che sin dall'inizio della  
crisi si e' attivato su tre direttrici d'azione: la  
continuita' produttiva, l'individuazione di fornitori di  
dispositivi medici per la Protezione Civile, la riconversione  
di aziende per la produzione di mascherine" ha sottolineato  
Carlo Robiglio, presidente Piccola Industria Confindustria.  
"Un percorso realizzato in stretto contatto con il  
Commissario Arcuri e il Dipartimento della Protezione Civile,  
con cui siamo legati da un accordo di collaborazione sin dal  
2016. E proprio a loro va il mio ringraziamento. E' stato un  
grande lavoro di squadra, in raccordo con la task force  
Coronavirus di Confindustria e con il supporto di  
Confindustria Dispositivi Medici e Assosistema. Abbiamo  
informato, raccolto le esigenze delle imprese e le criticita'  
cercando di identificare le priorita', coordinare le  
iniziative e fornire procedure uniformi con cui rispondere in  
modo rapido, efficace ed efficiente alle diverse fasi della  
crisi. Abbiamo predisposto anche un sondaggio, in  
collaborazione con il Centro Studi, sui fabbisogni di Dm e  
Dpi degli associati, per definire le azioni da realizzare per  
ridurre il differenziale tra domanda e offerta'.

(AGI) - Roma, 3 apr. - E' stato siglato ieri sera l'accordo tra
Confindustria e il Commissario straordinario Domenico Arcuri
per rispondere all'emergenza Covid-19 sostenendo la continuita'
produttiva delle imprese e garantendo la tutela della salute
dei lavoratori. Lo riferisce una nota, spiegando che l'intesa -
fortemente voluta da Piccola Industria Confindustria
nell'ambito dell'attivita' del Programma gestione emergenze da
questa guidato - e' rivolta a facilitare gli approvvigionamenti
di mascherine per il sistema industriale e, tramite le
donazioni previste da parte delle imprese, per il sistema
sanitario nazionale.
 "E' un risultato ottenuto grazie alla stretta
collaborazione tra Confindustria e il Commissario Domenico
Arcuri che prevede l'impegno comune su diversi fronti per
affrontare l'emergenza Covid-19. Rappresenta, inoltre, una
risposta concreta alla forte richiesta proveniente dalle
imprese di liberalizzare sempre piu' l'importazione di
mascherine per vincere la concorrenza proveniente dagli altri
Paesi". (AGI)

(AGI) - Roma, 3 apr. - L'intesa di fatto semplifica le
procedure di sdoganamento dei Dpi e delle mascherine
chirurgiche ordinate dalle imprese associate a Confindustria
tramite gli accordi quadro che Piccola Industria sta siglando
con produttori ad elevata capacita' produttiva e con gli
importatori. E' previsto che il 20% della merce ordinata venga
donata al Commissario Straordinario per l'emergenza
direttamente dall'importatore, dopo che l'importatore avra'
effettuato gli opportuni controlli di conformita'.
    Grazie alle offerte attualmente previste dagli accordi gia'
siglati finora da Piccola Industria con Genertec, Giglio Group
e Promo Gift nei prossimi giorni verranno messe a disposizione
degli associati circa 2 milioni di mascherine, tra chirurgiche
e FFP2, a norma CE con relative certificazioni e schede
tecniche che saranno fornite alle aziende al momento
dell'ordine. Proprio in questi giorni la Protezione Civile ha
ricevuto le prime donazioni generate dall'accordo siglato da
Piccola Industria e Genertec.
    "Quello di oggi e' un ulteriore tassello del percorso messo
in campo dal Pge, Programma gestione emergenze, che sin
dall'inizio della crisi si e' attivato su tre direttrici
d'azione: la continuita' produttiva, l'individuazione di
fornitori di dispositivi medici per la Protezione Civile, la
riconversione di aziende per la produzione di mascherine - ha
sottolineato Carlo Robiglio, presidente Piccola Industria
Confindustria - un percorso realizzato in stretto contatto con
il commissario Arcuri e il Dipartimento della Protezione
Civile, con cui siamo legati da un accordo di collaborazione
sin dal 2016. E proprio a loro va il mio ringraziamento. E'
stato un grande lavoro di squadra, in raccordo con la Task
Force Coronavirus di Confindustria e con il supporto di
Confindustria Dispositivi medici e Assosistema. Abbiamo
informato, raccolto le esigenze delle imprese e le criticita'
cercando di identificare le priorita', coordinare le iniziative
e fornire procedure uniformi con cui rispondere in modo rapido,
efficace ed efficiente alle diverse fasi della crisi. Abbiamo
predisposto anche un sondaggio, in collaborazione con il Centro
Studi, sui fabbisogni di DM e DPI degli associati, per definire
le azioni da realizzare per ridurre il differenziale tra
domanda e offerta". (AGI)


      Roma, 3 apr. (Adnkronos) - E' stato siglato l'accordo tra
Confindustria e il Commissario straordinario Domenico Arcuri per
rispondere all'emergenza Covid-19 sostenendo la continuità produttiva
delle imprese e garantendo la tutela della salute dei lavoratori.
L'intesa è rivolta a facilitare gli approvvigionamenti di mascherine
per il sistema industriale e, tramite le donazioni previste da parte
delle imprese, per il sistema sanitario nazionale. Di fatto vengono
semplificate le procedure di sdoganamento dei Dpi e delle mascherine
chirurgiche ordinate dalle imprese associate a Confindustria tramite
gli Accordi Quadro che Piccola Industria sta siglando con produttori
ad elevata capacità produttiva e con gli importatori.


 (Adnkronos) - L'intesa, fortemente voluta da Piccola Industria
Confindustria nell'ambito dell'attività del Programma Gestione
Emergenze da questa guidato,come si legge in una nota, rappresenta una
risposta concreta alla forte richiesta proveniente dalle imprese di
liberalizzare sempre più l'importazione di mascherine per vincere la
concorrenza proveniente dagli altri Paesi.

  E' un risultato ottenuto grazie alla stretta collaborazione tra
Confindustria e il Commissario Domenico Arcuri che prevede l'impegno
comune su diversi fronti per affrontare l'emergenza Covid-19.

  L'intesa di fatto semplifica le procedure di sdoganamento dei Ddpi e
delle mascherine chirurgiche ordinate dalle imprese associate a
Confindustria tramite gli Accordi Quadro che Piccola Industria sta
siglando con produttori ad elevata capacità produttiva e con gli
importatori. E' previsto che il 20% della merce ordinata venga donata
al Commissario Straordinario per l'emergenza direttamente
dall'importatore, dopo che l'importatore avrà effettuato gli opportuni
controlli di conformità.
 
 
      (Adnkronos) - Grazie alle offerte attualmente previste dagli accordi
già siglati finora da Piccola Industria con Genertec, Giglio Group e
Promo Gift nei prossimi giorni verranno messe a disposizione degli
associati circa 2 milioni di mascherine, tra chirurgiche e FFP2, a
norma Ce con relative certificazioni e schede tecniche che saranno
fornite alle aziende al momento dell'ordine. Proprio in questi giorni
la Protezione Civile ha ricevuto le prime donazioni generate
dall'accordo siglato da Piccola Industria e Genertec.

      ''Quello di oggi è un ulteriore tassello del percorso messo in campo
dal Pge, Programma gestione emergenze, che sin dall'inizio della crisi
si è attivato su tre direttrici d'azione: la continuità produttiva,
l'individuazione di fornitori di dispositivi medici per la Protezione
Civile, la riconversione di aziende per la produzione di mascherine"
ha sottolineato Carlo Robiglio, presidente Piccola Industria
Confindustria. "Un percorso realizzato in stretto contatto con il
Commissario Arcuri e il Dipartimento della Protezione Civile, con cui
siamo legati da un accordo di collaborazione sin dal 2016. E proprio a
loro va il mio ringraziamento. È stato un grande lavoro di squadra, in
raccordo con la Task Force Coronavirus di Confindustria e con il
supporto di Confindustria Dispositivi Medici e Assosistema" ha
proseguito Robiglio.

      "Abbiamo informato, raccolto le esigenze delle imprese e le criticità
cercando di identificare le priorità, coordinare le iniziative e
fornire procedure uniformi con cui rispondere in modo rapido, efficace
ed efficiente alle diverse fasi della crisi. Abbiamo predisposto anche
un sondaggio, in collaborazione con il Centro Studi, sui fabbisogni di
DM e DPI degli associati, per definire le azioni da realizzare per
ridurre il differenziale tra domanda e offerta'' ha concluso.

   
ROMA (ITALPRESS) - E' stato siglato ieri sera l'accordo tra
Confindustria e il Commissario straordinario Domenico Arcuri per
rispondere all'emergenza Covid-19 sostenendo la continuita'
produttiva delle imprese e garantendo la tutela della salute dei
lavoratori. L'intesa - fortemente voluta da Piccola Industria
Confindustria nell'ambito dell'attivita' del Programma Gestione
Emergenze da questa guidato - e' rivolta a facilitare gli
approvvigionamenti di mascherine per il sistema industriale e,
tramite le donazioni previste da parte delle imprese, per il
sistema sanitario nazionale. Si tratta di una risposta concreta
alla forte richiesta proveniente dalle imprese di liberalizzare
sempre piu' l'importazione di mascherine per vincere la
concorrenza proveniente dagli altri Paesi. L'intesa di fatto
semplifica le procedure di sdoganamento dei DPI e delle mascherine
chirurgiche ordinate dalle imprese associate a Confindustria
tramite gli Accordi Quadro che Piccola Industria sta siglando con
produttori ad elevata capacita' produttiva e con gli importatori.

CORONAVIRUS: ACCORDO CONFINDUSTRIA-ARCURI PER PRODUZIONE E SALUTE-2-
E' previsto che il 20% della merce ordinata venga donata al
Commissario Straordinario per l'emergenza direttamente
dall'importatore, dopo che l'importatore avra' effettuato gli
opportuni controlli di conformita'. Grazie alle offerte
attualmente previste dagli accordi gia' siglati finora da Piccola
Industria con Genertec, Giglio Group e Promo Gift nei prossimi
giorni verranno messe a disposizione degli associati circa 2
milioni di mascherine, tra chirurgiche e FFP2, a norma CE con
relative certificazioni e schede tecniche che saranno fornite alle
aziende al momento dell'ordine. Proprio in questi giorni la
Protezione Civile ha ricevuto le prime donazioni generate
dall'accordo siglato da Piccola Industria e Genertec.
"Quello di oggi e' un ulteriore tassello del percorso messo in
campo dal PGE, Programma gestione emergenze, che sin dall'inizio
della crisi si e' attivato su tre direttrici d'azione: la
continuita' produttiva, l'individuazione di fornitori di
dispositivi medici per la Protezione Civile, la riconversione di
aziende per la produzione di mascherine", ha sottolineato Carlo
Robiglio, presidente Piccola Industria Confindustria.

"Un percorso realizzato in stretto contatto con il Commissario
Arcuri e il Dipartimento della Protezione Civile, con cui siamo
legati da un accordo di collaborazione sin dal 2016. E proprio a
loro va il mio ringraziamento. E' stato un grande lavoro di
squadra - aggiunge -, in raccordo con la Task Force Coronavirus di
Confindustria e con il supporto di Confindustria Dispositivi
Medici e Assosistema. Abbiamo informato, raccolto le esigenze
delle imprese e le criticita' cercando di identificare le
priorita', coordinare le iniziative e fornire procedure uniformi
con cui rispondere in modo rapido, efficace ed efficiente alle
diverse fasi della crisi. Abbiamo predisposto anche un sondaggio,
in collaborazione con il Centro Studi, sui fabbisogni di DM e DPI
degli associati, per definire le azioni da realizzare per ridurre
il differenziale tra domanda e offerta", conclude Robiglio.

(askanews) - E' stato siglato un accordo tra
Confindustria e il commissario straordinario Domenico Arcuri per
rispondere all'emergenza Covid-19 sostenendo la continuità
produttiva delle imprese e garantendo la tutela della salute dei
lavoratori.

L'intesa, voluta dalla Piccola industria di Confindustria
nell'ambito dell'attività del programma gestione emergenze da
questa guidato, è rivolta a facilitare gli approvvigionamenti di
mascherine per il sistema industriale e, tramite le donazioni
previste da parte delle imprese, per il sistema sanitario
nazionale.

"E' un risultato -sottolinea una nota di viale dell'Astronomia -
ottenuto grazie alla stretta collaborazione tra Confindustria e
il commissario Arcuri che prevede l'impegno comune su diversi
fronti per affrontare l'emergenza Covid-19. Rappresenta, inoltre,
una risposta concreta alla forte richiesta proveniente dalle
imprese di liberalizzare sempre più l'importazione di mascherine
per vincere la concorrenza proveniente dagli altri Paesi".

L'intesa di fatto semplifica le procedure di sdoganamento dei Dpi
e delle mascherine chirurgiche ordinate dalle imprese associate a
Confindustria tramite gli accordi quadro che Piccola industria
sta siglando con produttori ad elevata capacità produttiva e con
gli importatori. E' previsto che il 20% della merce ordinata
venga donata al commissario straordinario per l'emergenza
direttamente dall'importatore, dopo che l'importatore avrà
effettuato gli opportuni controlli di conformità.

(askanews) - Grazie alle offerte attualmente
previste dagli accordi già siglati finora da Piccola industria
con Genertec, Giglio Group e Promo Gift nei prossimi giorni
verranno messe a disposizione degli associati circa 2 milioni di
mascherine, tra chirurgiche e FFP2, a norma CE con relative
certificazioni e schede tecniche che saranno fornite alle aziende
al momento dell'ordine. Proprio in questi giorni la protezione
civile ha ricevuto le prime donazioni generate dall'accordo
siglato da Piccola Industria e Genertec.

"Quello di oggi è un ulteriore tassello del percorso messo in
campo dal Pge, Programma gestione emergenze, che sin dall'inizio
della crisi si è attivato su tre direttrici d'azione: la
continuità produttiva, l'individuazione di fornitori di
dispositivi medici per la protezione civile, la riconversione di
aziende per la produzione di mascherine - ha sottolineato Carlo
Robiglio, presidente della Piccola industria di Confindustria -
unpercorso realizzato in stretto contatto con il commissario
Arcuri e il dipartimento della protezione civile, con cui siamo
legati da un accordo di collaborazione sin dal 2016. E proprio a
loro va il mio ringraziamento. E' stato un grande lavoro di
squadra, in raccordo con la task force coronavirus di
Confindustria e con il supporto di Confindustria dispositivi
medici e Assosistema.

Abbiamo informato, raccolto le esigenze delle imprese e le
criticità cercando di identificare le priorità, coordinare le
iniziative e fornire procedure uniformi con cui rispondere in
modo rapido, efficace ed efficiente alle diverse fasi della
crisi. Abbiamo predisposto anche un sondaggio, in collaborazione
con il centro studi, sui fabbisogni di Dm e Dpi degli associati,
per definire le azioni da realizzare per ridurre il differenziale
tra domanda e offerta".

(LaPresse) - E' stato siglato ieri sera l'accordo tra Confindustria e il Commissario straordinario Domenico Arcuri per rispondere all'emergenza Covid-19 sostenendo la continuità produttiva delle imprese e garantendo la tutela della salute dei lavoratori. L'intesa - fortemente voluta da Piccola Industria Confindustria nell'ambito dell'attività del Programma Gestione Emergenze da questa guidato - è rivolta a facilitare gli approvvigionamenti di mascherine per il sistema industriale e, tramite le donazioni previste da parte delle imprese, per il sistema sanitario nazionale. E' un risultato ottenuto grazie alla stretta collaborazione tra Confindustria e il Commissario Domenico Arcuri che prevede l'impegno comune su diversi fronti per affrontare l'emergenza Covid-19. Rappresenta, inoltre, una risposta concreta alla forte richiesta proveniente dalle imprese di liberalizzare sempre più l'importazione di mascherine per vincere la concorrenza proveniente dagli altri Paesi. L'intesa di fatto semplifica le procedure di sdoganamento dei Dpi e delle mascherine chirurgiche ordinate dalle imprese associate a Confindustria tramite gli Accordi Quadro che Piccola Industria sta siglando con produttori ad elevata capacità produttiva e con gli importatori. E' previsto che il 20% della merce ordinata venga donata al Commissario Straordinario per l'emergenza direttamente dall'importatore, dopo che l'importatore avrà effettuato gli opportuni controlli di conformità. Grazie alle offerte attualmente previste dagli accordi già siglati finora da Piccola Industria con Genertec, Giglio Group e Promo Gift nei prossimi giorni verranno messe a disposizione degli associati circa 2 milioni di mascherine, tra chirurgiche e Ffp2, a norma Ce con relative certificazioni e schede tecniche che saranno fornite alle aziende al momento dell'ordine. Proprio in questi giorni la Protezione Civile ha ricevuto le prime donazioni generate dall'accordo siglato da Piccola Industria e Genertec. 

(LaPresse) - "Quello di oggi è un ulteriore tassello del percorso messo in campo dal PGE, Programma gestione emergenze, che sin dall'inizio della crisi si è attivato su tre direttrici d'azione: la continuità produttiva, l'individuazione di fornitori di dispositivi medici per la Protezione Civile, la riconversione di aziende per la produzione di mascherine - ha sottolineato Carlo Robiglio, presidente Piccola Industria Confindustria. Un percorso realizzato in stretto contatto con il Commissario Arcuri e il Dipartimento della Protezione Civile, con cui siamo legati da un accordo di collaborazione sin dal 2016. E proprio a loro va il mio ringraziamento. È stato un grande lavoro di squadra, in raccordo con la Task Force Coronavirus di Confindustria e con il supporto di Confindustria Dispositivi Medici e Assosistema. Abbiamo informato, raccolto le esigenze delle imprese e le criticità cercando di identificare le priorità, coordinare le iniziative e fornire procedure uniformi con cui rispondere in modo rapido, efficace ed efficiente alle diverse fasi della crisi. Abbiamo predisposto anche un sondaggio, in collaborazione con il Centro Studi, sui fabbisogni di DM e DPI degli associati, per definire le azioni da realizzare per ridurre il differenziale tra domanda e offerta".
 


Inserisci un commento.

Tutti i campi sono obbligatori.

Categorie

TWEETS

TAGS

ARCHIVIO