Blog

Il Pianeta dei Clown dona un sorriso a chi ne ha bisogno

L’intervista a Roberto Rattazzi

Ebano sostiene la solidarietà. Il progetto Pianeta dei Clown, da anni attivo nel Novarese, porta un sorriso ai malati degli ospedali del territorio. Abbiamo rivolto alcune domande a Roberto Rattazzi fondatore e anima dell’iniziativa.

Ci parli del progetto Pianeta dei Clown: come nasce, di cosa si occupa e da quanti anni siete attivi sul territorio? 

Il Pianeta dei Clown è ormai una storia, una bella storia, lunga, perché la nostra associazione è nata nel 2006, una storia piena di colori come i nostri camici colorati, intrisa di sorrisi e qualche lacrima: come “Clown in corsia” cerchiamo di donare attimi di serenità, cerchiamo di infondere coraggio, ci rapportiamo alla persona che non vediamo come un ammalato, restituendo loro la dignità.

Come si diventa Clown? Chi può aderire all’iniziativa e che requisiti bisogna avere?

Per diventare “Clown in corsia” è necessario frequentare un corso specifico: clowneria, improvvisazione, dinamiche di gruppo e come rapportarsi con le emozioni. Prima del corso è previsto un colloquio motivazionale. Al corso è presente sempre la nostra psicologa. Per aderire all’iniziativa bisogna aver compiuto la maggiore età.

Quanto si riceve nel donarsi agli altri?

Non è quantificabile: l’immagine che posso trasmettere è che uscendo dall’ospedale dopo due ore di corsia, mi ritrovo veramente stanco ma qualcosa mi induce a camminare a passo spedito, quasi a voler spiccare in volo.

Qual è la frase che la ispira?

Un sorriso fa la differenza.

Qual è il personaggio che la ispira e perché?

Sicuramente Patch Adams. Dopo aver visto il film sulla sua vita ho deciso di iscrivermi a un corso per clown, appunto nel 2006. Poi ho avuto l’onore di organizzare due incontri con Patch: nel 2010 e nel 2012. Due giornate indimenticabili; poter stare vicino a un uomo che ha voluto, da sempre, cambiare il modo di approcciare con i malati, un uomo che a me ha cambiato la vita.

Che messaggio desidera lasciare a chi ci legge?

Immagina la gioia che potresti provare quanto entri in reparto e senti dire “Non ho voglia di ridere” e uscire dalla stanza dopo aver abbracciato un nuovo amico.

Pianeta dei Clown è una realtà in continua crescita: dai 6 membri del 2006, ad oggi sono presenti ben 134 clown che prestano servizio gratuito presso gli ospedali e le case di cura di Novara, Vercelli, Borgomanero, Magenta, Borgosesia e altri comuni del territorio.  Nei prossimi mesi sono previsti corsi per la formazione di nuovi clown. Per info: www.pianetadeiclown.it


Inserisci un commento.

Tutti i campi sono obbligatori.

Categorie

TWEETS

TAGS

ARCHIVIO